mercoledì 7 maggio 2008

Dietro ogni blog c'è un carattere...

Quello che a me viene difficile accettare di un blog, è la limitazione delle proprie reazioni. Cerco di spiegarmi meglio. Colui che decide di creare un blog, lo fa per miliardi di motivi, infatti sostanzialmente ogni blog ha un tema sul quale poi fondarne il "carattere" e al contempo esprimere qualcosa di colui che sta dietro le quinte..
Ogni post pubblicato è una tematica proposta sulla quale ognuno può dire la sua, commentare, essere in disaccordo o polemizzare, un post diventa così una sorta di piazzetta ove incontrarsi e parlare di questioni più o meno leggere, ma non si può pretendere che mai nessuno entri in conflitto con altri commentatori, scambiandosi frecciate ora pesanti ora meno. Aprire un blog, proporre una tematica tramite un post sono azioni che implicano anche e soprattutto da parte del proprietario, l'accettazione della diversità che ogni singola persona porta con se, oltre che il considerare la possibilità che alcuni blogger possano entrare in conflitto tra loro per fesserie o per ideologie ben più complesse.

Mi sono trovato diverse volte nella situazione sopra descritta, ossia quella che mi vede polemico nei confronti di questo o quel blogger, o di questo o quel commento, cosa che io reputo costruttiva nel caso in cui non si adotti da entrambe le parti, un inutile turpiloquio, anche perchè con le parolacce non si può ben esprimere tutto ciò che si pensa di quella persona... molto meglio affidarsi a parole civili ... ironiche e a volte sarcastiche... certo si corre il rischio di "bruciarsi" per l'abilità della controparte...ma questo fa parte del gioco, si vince e si perde... in ogni caso lo credo IN ASSENZA DI VOLGARITA' una cosa estremamente costruttiva e democratica. In tutti i casi, per trovarsi in una situazione di questo genere, bisogna essere stati provocati o comunque aver inteso le parole nel loro senso più negativo... certo spesso scrivere non è come parlare "vis a vis" perchè mancano le espressioni, gli atteggiamenti, gli sguardi e tutto quello che completa una discussione anche animata, fatta personalmente.

Quando capita, credo che l'atteggiamento più corretto da seguire come "padrone di casa" sia quello di moderare le "liti" senza però limitare quelle che possono essere le libertà di espressione... RIPETO NON VOLGARI, di coloro i quali hanno da ridire tra di loro, provare a risolvere il contenzioso, ma non "censurare" in certo qual modo nè l'una nè l'altra parte, solo perchè uno è più "forte" dell'altro... dico ognuno nella sua intelligenza e consapevole dei propri limiti e della propria età, è libero di contunuare o lasciar perdere la discussione, ma non trovo corretto che un blogger abbia comportamenti punitivi nei confronti di altri commentatori... Ciunque abbia commentato da me, e (anche di recente...) si sia trovato in disaccordo con me, ha avuto la possibilità, e continuerà sempre ad averla, di esprimersi in modo ironico o sarcastico, senza che mai io ne abbia limitato l'accesso o abbia provveduto a "punire" le sue idee... posso aver deciso di non rispondere, o di essere pesantemente ironico, ma mai ho invitato nessuno a non venire sul mio blog... a non continuare una discussione... Coloro i quali non hanno più il loro link sul mio blog (solo due blogger..) sono blogger che hanno espresso il loro parere favorevole a non venirmi più a leggere, oppure sono io che sul loro blog non ho trovato il mio link a seguito di una discussione animata... ma mai ho deciso solo perchè polemici, di escludere nessuno dal mio blog...

Credo che i blogger siano persone intelligentemente attivi, anche se poi i caratteri sono diversi e ce ne si rende conto come si dice... in corso d'opera, e proprio per questo l'ironia anche pesante, basta che non sia volgare, va lasciata libera di esprimersi come meglio si possa esserne capaci... del resto la polemica può essere anche una fonte di soddisfazione, spesso, se se ne capisce il significato... ma spesso non è così, spesso ci si ferma all'apparenza di una lite o di una discussione animata...
Si può concepire un blog come un mezzo per potersi "divertire" virtualmente, dove poter passare del tempo, e non c'è nulla di male in questo, ma certo non si può escludere che differenti reazioni possano uscire allo scoperto nè si può impedire la normale evoluzione di una discussione... perchè credo che verrebbe meno proprio la natura stessa del concetto di "blog" ... mi piacerebbe sapere come la pensate...

53 commenti:

nonsoloattimi ha detto...

Ciao Kni, il blog in primis è il nostro spazio... pubblico in quanto si interagisce con chiunque voglia visitarlo ma pur sempre il nostro spazio... ognuno lo gestisce come meglio crede... c'è chi non risponde mai a nessun commento, chi ti viene a leggere e non partecipa, chi non accetta le critiche, chi non vuole che si creino discussioni animate... non c'è una regola su come gestirlo, ognuno fa come vuole... più che una piazzetta a me piace pensarlo come la nostra casa e, per quello che mi riguarda, io rispetto le condizioni del padrone di casa quando vado a trovarlo... chi può dire cosa è giusto e cosa è sbagliato? Sicuramente sono d'accordo con te sulla libertà di esprimere in maniera civile ed educata il proprio pensiero... questo è fondamentale ma non ti nascondo che ,per come sono fatta, mi sentirei molto a disagio se dovessi moderare continuamente i miei commentatori... resto dell'idea che ognuno può fare ciò che vuole.
un saluto
Claudia

orchy ha detto...

Ognuno di noi ha aperto il blog come spazio personale dove poter discutere o semplicemente scrivere le proprie riflessioni.
Lo posso concepire come un salotto dove i miei ospiti si rispettano tra di loro e parlano civilmente e in modo costruttivo.
Ci sono modi e modi per usare i toni ironici e modi per dosare il sarcasmo che 9 volte su 10 porta a ferire le persone...altrimenti non si chiamerebbe sarcarmo.
Nel momento in cui tu usi toni sarcastici nel commentare un mio ospite mi manchi di rispetto in quanto io, come gestore del blog vengo a mancare su una cosa importante e cioè garantire l'armonia in casa mia a tutti.
E' risaputo che il sarcasmo porta a screzi( e non serve essere intelligenti per capire questo) e di sicuro non porta a commenti costruttivi.
Se tu hai aperto il blog con questa filosofia di pensiero io lo rispetto, non concordo e non puoi pretendere che gli altri la adottino nel loro blog.
Di sicuro io non mi permetto di criticare pesantemente e in senso negativo i tuoi ospiti, tantomeno se non li conosco.Posso non essere d'accordo con le loro idee ma credo di poter esprimere un giudizio senza farli sentire delle merde o dei deficienti o continuamente in torto mettendo in bocca anche parole che non sono state dette.
Ti sei mai chiesto perchè diverse volte litighi con le persone nei commenti?
E perchè magari un'altra persona al posto tuo usando un pò di diplomazia e tatto riesce ad ottenere risultati?

Questo è il mio pensiero...ma ne abbiamo già parlato in abbondanza... buona serata e buona conduzione...
Ciao...

elle ha detto...

concordo pienamente con quanto dici. Lo dici nel titolo, ogni blogger ha il suo carattere e quindi il blog è l'espressione di noi. C'è il momento che si vuole scherzare, ridere, piangere, ricordare o amare ;) a volte può scappare la parolaccia ma bisogna vedere in quale contesto. Personalmente non mi permetterai mai di offendere i miei ospiti, chiunque essi siano: il dialogo innanzitutto, è anche vero che nello scrivere ci si può anche sbagliare (come spesso mi capita) e di non rileggere e quindi il commento può essere interpretato male, ma basta avere il tempo di chiarire.ciao

Kniendich ha detto...

Si è vero, Claudia, quello che dici.. un blog è pur sempre uno spazio personale, solo che io credo che pubblicare uno spazio personale significhi prendersi delle responsabilità... nessuno vuole contravvenire alle regole del padrone di casa, ma se c'è un post e il post ha un tema,chiunque deve poter avere la possibilità di non concordare o concordare con gli altri commenti... non credi che sia molto riduttivo ignorare per evitare incomprensioni? Soprattutto quando non si commettono reati e non si fa volgarmente..
Un saluto a te...

Orchidea, tu sai che ti rispetto, ma sembra che le ironie degli altri siano sempre meno .."ironie" delle mie... io posso saperla usare in modo pericoloso la mia, ma se rileggi bene... ogni volta gli attacchi li subisco per primo, poi quando rispondo sono guai... dico, se tu commentatore (chiunque esso sia) vuoi provocare, a me sta bene, ma devi mettere in conto che io mi possa anche difendere... e in tal caso devi saper fare valere le tue motivazioni...
Se vorrai farci caso... ogni volta che sono entrato in polemica sul tuo blog, l'ho fatto sempre come secondo e comunque mai volgarmente a differenza di qualcunA... perchè vedi sempre e solo la mia ironia ?? Ciao..

Elle, in questo blog nessuno è stato mai offeso gratuitamente... piuttosto succede frequentemente
(e fino a ieri, nel post precedente e in quello della velocità...) che io venga attaccato per le idee espresse nei miei post.. ben venga.. non ho mai censurato nessuno, ma ho sempre creduto nella possibilità di potermi "difendere" come meglio ho creduto... mai volgarmente e mai offendendo direttamente... purtroppo so usare le parole e spesso fanno male... ma questo va messo in conto quando si decide di non dialogare semplicemente... non credi?
Un abbraccio..

mat ha detto...

entro giusto perchè non mi piace che qualcuno debba difenderemi..
1) perchè nn vedo da cosa dovrei difendermi;
2) perchè nel caso la gestisco io la difesa;

non mi interessa cosa è successo con gli altri...ma il fatto che abbia discusso con margy, guernica e diverse volte con orchy.
ma sono cazzi vostri.
anche se la cosa in sè fa pensare...
ma nn sono fatti miei.

per quanto mi riguarda solo tu potevi pensare al mio commento come un attacco...
forse sei un tantino prevenuto, forse hai un carattere un po particolare...e vabbè...
chi se ne fotte.
ti ignoravo prima, continuerò a farlo ora.
poi se leggo un commento tuo che di ironico e sarcastico ha proprio poco e al max è tendenzioso...
ma tu sei facilmente inquadrabile caro..si capiscono molto bene le tue reazioni caro...molto più di quanto credi caro...

parli di bruciature causate dalla tua ironia...ahahahahahahaha

ahahahahahahahaha

ahahahahahahahah

ma quale ironia?
quali bruciature?
tranquillo che non ho bisogno che nessuno mi lecchi le ferite, perchè neanche mi sfiori.
ciao caro

P.S.il post lo condivido.

Kniendich ha detto...

Beh, Mat, se Orchidea ha preso le tue difese, e ci ha fatto anche un post.... probabilmente ti conosce più di quanto tu non conosca te stesso...
Devi ammettere, comunque, che sforzandoti non ti esce più di qualche battutina quasi simpatica... io rispetto la mia ironia... insomma voglio dire... non posso buttare via le perle ai porci, per cui il discorso finisce quì..

Tuttavia, visto che neanche ti sfioro..... grazie per la visita.. io non avrei mai pensato di venire a leggerti..

mat ha detto...

sono venuto per i motivi che ho già detto..
proprio xkè le cose mie le sistemo io, a patto che ci siano..

poi la cazzata che mi conosce più di me..il post se leggi bene...è riferito a più fatti...io mi ci metto ma relativamente...le perledi saggezza le hai mostrate in altri casi anche...

magari l'ha scritto perchè ne ha le balle piene? ma sarà lai a dirtelo, nn la conosco abbastanza da sapere cosa ha in testa...
ma lo si intuisce...

sicuro di non essere mai passato da me?
ohi...quanti anni hai? 10?
stammi bene

Kniendich ha detto...

"Un uomo intelligente si troverebbe spesso in imbarazzo senza la compagnia di qualche sciocco.... (François de La Rochefoucauld)
.... sei sempre il benvenuto , mat..

mat ha detto...

certo. gli sciocchi come te da soli sarebbero perduti!
rischerebbero di considerarsi intelligenti

Kniendich ha detto...

Vedo che hai proprio capito quello che La Rochefoucald voleva dire.. ahahahah .... sei messo male... mamma mia

Senti, per me va bene anche sentirti blaterare... al limite posso ringraziarti delle visite... ma se non a me comunque a qualcuno sarai indispansabile... ehehehehh

orchy ha detto...

1.IL problema è che tu vedi attacchi da tutte le parti...giochi sempre in difesa anche quando non ce n'è motivo...

2.Il mio post è indirizzato a tutti, poi se tu ti senti particolarmente preso in causa forse un motivo c'è no?

3. La tua non è sempre ironia..mi dispiace...le tue parole spesso offendono... e ormai ti riesce così spontaneo che forse non te ne accorgi...

Scusa se ho ripetuto concetti che già sai...d'altronde la mia intelligenza è limitata e non alla tua altezza...cercherò di crescere come giustamente mi hai suggerito in un tuo post precedente.

Buona serata... mi inchino e mi inginocchio di fronte a tanta saggezza...un bacio :-)

elle ha detto...

certo che una persona deve difendere le proprie convinzioni e idee nel rispetto di un dialogo : è naturale. Infatti qui vengo volentieri perchè ci sono idee e discussioni in perfetta democrazia e serenità e hai un'ottimo uso della parola e delle conversazione: sai farti rispettare e sai rispettare come la foto che hai postato :)

elle ha detto...

scusa...come il personaggio del gladiatore che hai messo in cima al tuo blog. scusa se non mi spiego bene ma sono un po' stanca :(

Kniendich ha detto...

Guarda Orchidea, dette da te queste cose, hanno un significato diverso... soprattutto perchè io ti ho parlato di varie cose nei mesi passati, che riguardavano me e il mio carattere... e poi,se devo essere sincero, non capisco perchè stai riprendendo questioni che si credevano già superate, tipo quelle del post precedente... "ma se ti fa felice, fai pure"... "bacio si, ...."

Elle, ogni volta che vorrai, quì sarai la benvenuta.. anzi cercherò di farti trovare altri argomenti la prossima volta.. :)
Buona serata..

orchy ha detto...

Ho toccato un brutto tasto è?
Mi sono solo calata nei tuoi panni e ti ho fatto capire come fai sentire tu le persone...E questo è niente in confronto a ...
Che dici? E' stato piacevole?

Un giorno forse capirai...

Ti auguro una buona serata...guerriero...ogni tanto deponi le armi...tesoro...
Un bacio sì...

Kniendich ha detto...

Un brutto tasto?? No... non è questo un brutto tasto.. io mi riferivo al fatto che proprio tu mi vieni a fare questi discorsi, sapendone comunque le motivazioni... ma di certo non sono cose che fanno male.. questo no... mi dispiace per il tuo tentativo .. :) ...sono solo un pò stupito che tu riesca a capire sempre le parole degli altri e quelle mie no... ma infondo me ne farò ..come si dice... "una ragione"...

Perchè poi, solo i miei baci sono di Giuda??? :)

orchy ha detto...

Dimenticavo che a te niente tocca o fa male....meglio così...
Non preoccuparti comprendo le parole di tutti, valuto e faccio le mie considerazioni...
Anch'io me ne farò una ragione ...nel senso che non capita tutti i giorni di conoscere persone del tuo calibro...da award... in tutti i sensi...
notte...sogni d'oro...:-D

Bruja ha detto...

Mhiiiii...che discussione animata....purtroppo non ho il tempo di gleggere tutti post e tutti i commenti in modo da farmi un'idea precisa, quindi commento in generale l'argomento discussioni, non il caso particolare da cui mi pare sia partito tutto...sono un'amante delle discussioni...ma di quelle costruttive...quelle dove ognuno si pone davanti all'altro con le proprie convinzioni, ma anche con rispetto e con apertura mentale...senza questi ingredienti, che sia 'virtuale', che sia reale, la discussione non serve a nulla...se non a sfogare le proprie frustazioni e repressioni...
Buon week-end...:-)

Kniendich ha detto...

Sono d'accordo con te Bruja, dalla prima all'ultima parola, ma bisogna che tutti i partecipanti ne capiscano il senso, e spesso questo non avviene..

Buon w.e. a te..

Kniendich ha detto...

E' un complimento, Orchy ???

nonsoloattimi ha detto...

Quanto amo e quanto odio questo mezzo diabolico... si ha la possibilità di conoscere tanta gente ma il problema resta sempre lo stesso...non c'è il contatto, il guardarsi negli occhi mentre si parla o mentre si litiga... tutto questo crea e distrugge, è sempre il solito discorso... forse sono stata confusionaria nell'esprimermi e mi scuso di questo... ma è così difficile scrivere ... quante volte si può essere fraintesi per una virgola messa male, e l'intonazione della voce mentre si parla dove la mettiamo?... ecco perchè capitano queste cose... che rabbia!

Kniendich ha detto...

Alle parole si possono dare tutti i significati possibili, credo che però stia a noi farli coincidere...

Un bacio, Clà...

riri ha detto...

Caro K.ti avevo già risposto 2 volte,ma mi si blocca il pc,adesso ci riprovo,ti avevo risposto anche da me.Il mio parere è che bisogna tener conto che dietro il pc ci sia una persona con il suo carattere,i suoi lati negativi e positivi,come tutti noi,se usassimo un pò di rispetto,anche nel discutere virtualmente,se cercassimo di capire le ragioni dell'altro,senza essere volgari,come tu affermi,allora forse potrebbe esserci un dialogo.E' triste che un'amicizia possa finire per divergenze di opinioni,se ne può discutere,si può essere discordi,ma mai arrivare all'insulto e alla chiusura,se questo è accaduto me ne dispiace,anch'io mesi fa ho avuto un problema del genere,ma nessuno ha voluto "mettersi nei panni dell'altro",allora la cosa è finita e mi è dispiaciuto molto,ma è stata una lezione di vita virtuale.
Un abbraccio e spero che questa volta ti arrivi. :-)

orchy ha detto...

Certo che è un complimento... :-DDD che altro?

max ha detto...

porca puzzola che animazione qui dentro....fatemi capire,mi allontano un paio di giorni,e ogni volta che mi assento un po e poi rientro trovo una guerra in atto????
Scherzi a parte,io penso che(come già commentato in altri blog),non ci sia niente di meglio della libertà di pensiero,e ci resta solo la rete per esprimere tale diritto,quindi sono contrario a tutte le forme di censura se non per casi estremi come besttemmie o altro.
Premesso questo sono anche dell' idea che se entro a casa di qualcuno e trovo che un suo ospite mi stia in qualche modo provocando,lo prendo in disparte e gliene parlo come ha fatto qualcuna con me.
L'unico rischio che si corre è quello di chiarirsi eventualmente,o di perdere qualcuno che comunque non consideravi.
Perchè passare il tempo a litigare nei vari blog quando,già nella vita reale ci si scanna tra noi?
Questo dovrebbe essere un modo per passare il tempo,confrontarsi ed esprimere opinioni anche non condivise.
E poi il vantaggio dei blog e delle chat non è forse che hai il potere di scegliere chi leggere e chi ignorare?Cosa che in casa tua o di altri non si può fare.
Per concludere evviva la libertà di pensiero,evviva il rispetto per l'opinione altrui.
Un abbraccio carissimo
Max

Kniendich ha detto...

Riri cara, credo che se una amicizia � di un certo tipo, difficilmente si ossida all'esposizione di litigi o chiacchiere varie... tuttavia resta il fatto che la convivenza non sempre � consigliata per pi� persone, e un blog a volte pu� essere un modo per far convivere caratteri dversi..
Un abbraccio...

Orchy.. finalmente un complimento :))))

Max, come spesso accade siamo d'accordo su tutto... ma permettimi di puntualizzare che nessuno qu� vuole andare nei blog degli altri a litigare... quasi per una forma di mancanza di rispetto o altro..
Il mio concetto � che quando si pubblica un blog, va messo in conto che su 100 persone si possa avere da ridire almeno con 3 di questi.. ovviamente influisce il carattere, ma le polemiche e le frecciatine fanno parte del gioco, senza che per questo ci si debba ergere a censori o che so io...
Escludo dal discorso, giustamente, bestemmie e robe varie..

Un abbraccio a te, caro Max..

max ha detto...

infatti,parlavo in generale,non volevo dire che qualcuno va in giro per i blog con l'intenzione di litigare,ma se capita ci sta anche questa.
Voglio dire,se ci si trova in bar o in piazzetta,a parlare con un gruppo di amici,il dissenso lo si può manifestare magari anche con un tono polemico,perchè no?
Niente di strano,comunque aiuta a crescere e a capire chi abbiamo davanti.
Metto sempre davanti l'importanza che poi svolge la soluzione di un chiarimento.
Si sa che non si può sempre essere d'accordo su tutto,ci mancherebbe.
Il senso è che come nella vita non puoi dire a una persona "TU STAI ZITTO",non è considerabile la censura.
Poi,ripeto,tutto sta al rispetto dell'individuo.
Ora basta,ultimamente scrivo commenti troppo lunghi :-)
con tutta la mia stima
Max

Kniendich ha detto...

Beh, Max... noi però spesso lo siamo d'accordo su tutto... :)

Ricambio la stima...

max ha detto...

si :-))

L&F ha detto...

"L ... tu sei troppo piccolo ed insignificante come persona... non crederai di certo che entri in polemica con te..." Riporto fedelmente quello che mi hai risposto ad un mio commento in un vecchio post nel quale non avevo inserito nessun commento volgare ma solo una mia idea su chi trova "adrenalinico" correre a 200 all'ora su strade pubbliche. Potrei anche capire quello che cerchi di dire in questo post ma a volte, A ME, dai l'impressione di "gettare" giudizi un pò troppo affrettati su "chi scrive" e non su quello "che scrive", soprattuto se completamente discordanti dai tuoi pensieri. Questo è ovviamente il bello della rete. Buona giornata da un piccolo e insignificante blogger.

riri ha detto...

Ciao K,ciao amici comuni,condivido quanto ha detto Max e come nn potrei? E' una persona con cui si parla volentieri,anche con Orchy,a volte cmq,succede che si possa polemizzare,forse si è un pò arrabbiati ed allora si dicono frasi che in genere non si direbbero mai,ma questo succede anche nella vita,diciamo "reale".Vi saluto caramente e vado via (in cucina) :-)

Kniendich ha detto...

L.. lo confermo e lo penso ancora...
L'impressione che do a te, onestamente non mi interessa, così come non dovrebbe interessarti oltre il mio post, quello che facciamo io e la mia adrenalina...

Il tuo ergerti a moralizzatore dei costumi sociali (degli altri), non è polemica ma qualunquismo, e io non intendo assecondarti...
Ci siamo scontrati, a volte, su idee politiche e il risultato non è mai stato costruttivo.

Grazie per le visite..

Kniendich ha detto...

Riri, chissà che profumino in cucina... :))

Ti auguro una straordinaria serata ...
Un abbraccio..

orchy ha detto...

Per il tuo compleanno volevo regalarti qualcosa di unico, straordinario, fantastico...Ma non mi sembrava il caso di chiudermi in pacco regalo... :-DDDDDD

Buon compleanno....baciotto...

max ha detto...

riri grazie :-))
orchy come siamo modestine :-P

Kniendich ha detto...

Un tuo sorriso � sempre unico...

Grazie..

orchy ha detto...

Max:
certo...è una delle mie doti...uhahahah...prrrrrrrrrrr:-)

L&F ha detto...

Evidentemente non riesco a spiegarmi: commentare un post è ovviamente quello che si aspetta un blogger, chiamala moralizzazione, non mi offendo, ma se siamo qui ad esprimere pensieri, concetti o quant'altro è perchè vogliamo che qualcuno li legga. Se poi le idee non coincidono stà nel gioco delle cose. Non credo di essere meno moralizzatore di quanto tu stesso ammetti giudicandomi insignificante pur non conoscendomi. O si accettano le critiche sia a favore che non o si dà l'impressione di essere poco tolleranti, che ti interessi o meno di me, che ti interessi o meno la cosa. Da insignificante io ascolto, valuto e rispondo argomentando. Poi posso anche dire che di te non me ne frega nulla ma non l'ho mai fatto perchè mi è sempre stato insegnato a rispettare gli altri, soprattutto le loro idee se civili. Buona giornata.

Kniendich ha detto...

Evidentemente, L.. sei stato tu che ti sei relazionato a me in modo sbagliato.. per prima cosa mi hai consigliato gli psicologi.. e tu non sei nessuno per consigliare gli psicologi a qualcuno che non conosci.. in secundis, hai GIUDICATO farneticanti le mie espressioni, e in questo non ci trovo nulla che abbia a che fare con il rispetto da parte tua..

Se vogliamo dirla per come appare... sei stato tu ad impostare le conversazioni nel modo meno corretto possibile, e di conseguenza sempre tu che ti stai contraddicendo, sia quando dici che hai parlato civilmente sia oggi ribadendo il tuo rispetto verso le idee degli altri, che senza conoscere definisci malati di mente.
Cosa credi che nella società di cui tu fai parte, sia solo tu a dettare le regole, tanto da poterti considerare censore, giudice e consigliere per poi dire che invece, il tuo è solo un commento..?

Beh sei fuori strada.. e adesso permettimi ma ho altro di più importante da fare che stare a parlare con te..

P.s. permettimi, ma se tutti coloro i quali erano in parlamento e oggi non ci sono più perchè cacciati via... la pensavano come te.. beh credo proprio che al punto in cui siamo, abbiamo rischiato davvero grosso..

Grazie sempre per le visite..

stella ha detto...

Concordo con te :confronto e non parolacce!!

Kniendich ha detto...

Salve Stella, è proprio questa differenza che fa lo stile.. :)

Grazie per la visita che ricambierò quanto prima..
Buona giornata..

L&F ha detto...

In primis non mi pare di averti consigliato uno psicologo ma di aver usato, come spesso fai tu, un pò di sarcasmo per esprimere la mia idea sul correre a 200 all'ora in autostrada e tutti posso leggere quanto scritto. In secundis, non ho scritto "farneticante" da nessuna parte, forse ti confondi. Censore? Cosa avrei omesso? (Sono sul tuo blog, fossi sul mio potrei censurare...) Dettare le regole? Esprimere una obiezione al tuo post è dettare le regole? Mi sembri un pò esagerato e forse mi addebiti più responsabilità di quante non ne abbia. Parolacce? Dove le avrei scritte? Se le trovi scritte dimmelo, avrò la demenza senile in atto...
Vabbè, vedo che nonostante tutto continui a rispondermi, ti sarai mica innamorato di me sotto sotto?
Buona giornata, il "tuo" insignificante.

Kniendich ha detto...

"Chiunque può arrabbiarsi, questo è facile; ma arrabbiarsi con la persona giusta, e nel grado giusto, ed al momento giusto, e per lo scopo giusto, e nel modo giusto: questo non è nelle possibilità di chiunque e non è facile". (Aristotele)

Tu L.. non sei nessuno di questi.. nè tantomeno ti ho mai considerato..

max ha detto...

wow che clima arroventato :-))
Cito quanto riportato nel post:

del resto la polemica può essere anche una fonte di soddisfazione, spesso, se se ne capisce il significato... ma spesso non è così, spesso ci si ferma all'apparenza di una lite o di una discussione animata...

I miei omaggi a tutti

MasterMax ha detto...

Il bello di un blog è la discussione e per me, che cerco di insegnare a mio figlio la libertà di opinione e di idee, un commento che faccia riflettere anche se in contrasto con le proprie convinzioni vale più di tanti "bel post". Viva la polemica quindi, purché non sia sterile o un gratuito attacco personale. Saludos!

Kniendich ha detto...

Max, arroventato?? Non direi.. movimentato forse.. piuttosto ti ri-cito una frase del mio post.. "...se se ne capisce il significato..." .. :)

Un abbraccio...


Master, è sempre un piacere averti come lettore e commentatore, sai che apprezzo sempre il tuo modo cordiale e costruttivo di polemizzare..
Sono perfettamente d'accordo con te.. W la polemica quando ti lascia qualcosa dentro, quando ti fa imparare..
I lavori??? A che punto sono ??

Un abbraccio..

max ha detto...

certo se se ne capisce il significato ovvio :-))

Semplicementeio ha detto...

ho dovuto scorrere a lungo il cursore prima di riuscire a lasciare un mio pensiero...Innanzitutto ti ringrazio della visita...in questi giorni la mia occupazione prevalente è appunto quella di ringraziare coloro che mi hanno accolta in questo "luogo" per me ancora sconosciuto...Sai, credevo di essere sola...finchè non ho ricevuto il primo commento, ho dimenticato che stavo lasciando i miei pensieri in un posto dove milioni di persone avrebbero potuto leggerli...per un attimo mi sono spaventata...Sono in grado di espormi al pubblico lubridio?...E' vero,il blog è come la nostra casa, ma non per questo chi vi entra deve accettare tout court le idee del padrone di casa...o meglio, deve rispettarle,qui come ovunque, ma sempre con la libertà di esprimere le proprie in modo corretto e civile ...vorrei continuare ma rischierei di scrivere un trattato...uhmmm...ma io non sono capace di scrivere un trattato!!!
A ...rivederci
AM

Kniendich ha detto...

Si Max... :)

Semplicementeio.. grazie per il tuo commento, sono d'accordo con te.. e se ti andrà di scriverlo un trattato, conta su di me come lettore..

Buona notte.. :)

JANAS ha detto...

boh...passavo da Stella e leggo Kniendich che dice una cosa carina sulle donne (pur precisando che sono chiaccherone...) e allora mi dico...ma vah! fammi andare a vedere che scrive nel suo blog... sto rompipalle (da leggersi con tono ironico e scherzoso) con cui mi sono scontrata a muso duro, ma che ogni tanto, a parte le abissali differenze politiche, forse qualcosa di buono la dice!!
ahahahah! sei sempre lo stesso!!!
ora ...seppellendo l'ascia di guerra...e non conoscendo i motivi della discussione in questo post...devo dire che anche a me piacerebbe confrontarmi "civilmente" con opinioni diverse dalla mia, pur senza cadere nell'offesa! quando il confronto è veramente un arricchimento e non un competizione per chi ha l'ultima parola...fino ad asserire cose che magari sa, non essere vere, pur di avvalorare la sua tesi...insomma quando si arriva alla disonestà intellettuale!
Quindi toh...sul concetto di blog...az..mi costa dirlo ...ma ci troviamo d'accordo; non sopporto chi per il "quieto vivere" non ha il coraggio di esprimere la sua opinione! ...le opinioni non offendono se sono dette con sincerità e con il giusto modo, cioè se è libero dall'idea di essere l'unico depositario di verità assolute ...

Kniendich ha detto...

Janas.. che piacere averti nella mia umile dimora.. :) Certo che tutto mi sarei aspettato, tranne che ricevere un complimento da te.. (vedi rompiballe :) )
Ho sempre creduto dopo le nostre discussioni, che ci sia stata una base costruttiva a dettarle ed evidentemente era così.

Quindi da adesso seppelliamo l'ascia di guerra, stipuliamo una alleanza per salvare il mondo e combattiamo uniti... che ne dici??

Per suggellare il tutto, ti linko... :)

Ahugh...

JANAS ha detto...

aaaah kniendich..come vorrei che quello che dici, lo dicessero tutti i politici, di qualsiasi partito, nel tentativo arduo di governare per il bene dell'Italia! Come vorrei che al di là dell'opinione politica, anteponessero, il bene...la soluzione pratica e concreta, senza mercificare i consensi, il "io ti do..se tu mi dai"
per me va bene...accetto la tua proposta..ma sappi che io nel bene e nel male, con cortesia, ma ti dirò sempre quello che penso! Spero tu faccia lo stesso (ne sono sicura...ahahah sei molto coerente in questo!!)

Kniendich ha detto...

Deve essere una delle condizioni principali... continuare a dirci come sempre tutto quello che pensiamo ritornando poi a deporre le armi e magari... andarci a bere un caffè assieme..