sabato 24 maggio 2008

Egoista ? .... Tra vent'anni...

" Tra vent'anni non sarete delusi delle cose che avete fatto, ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite. " - Mark Twain


Me lo ripeto spesso, e soprattutto nei momenti in cui mi rendo conto di quanto il tempo passi velocemente... tanto più velocemente di quanto adesso io non riesca a pianificare i miei desideri.

Per essi non mi resta che lottare, perchè infondo ogni giorno è questo che faccio... lottare affinchè tra vent'anni io possa guardare al passato senza rimpiangere di non aver voluto abbastanza che qualcuno dei miei sogni si potesse realizzare. Ma a volte le responsabilità, gli impegni e spesso anche i preconcetti e i sentimenti, rendono molto difficile questo tentativo... altrimenti si dovrebbe lasciar perdere tutto, ma proprio tutto ... e lasciare che il vento riempia le vele... anche se poi si viene considerati egoisti...

Ma... è giusto essere considerati egoisti per aver fatto qualcosa che abbiamo desiderato tutta una vita? Io credo che ne valga la pena... insomma... provate a vivere tutta una vita come se la vostra condizione seppur benestante, rappresentasse una gabbia, dentro la quale vi sentite in prigione, vi manca l'aria...
Vi considerereste ancora degli egoisti se abbandonaste tutto questo? Dareste ancora retta a chi, tra parenti e amici, vi considererebbe egoista e menefreghista? O in fin dei conti, egoista è proprio chi standoti vicino, tuttavia non riesce a capire le tue esigenze...?

Sono certo che un giorno tutto questo accadrà... ma credo non avrà molta importanza, per me..essere considerato tale... in ogni caso avrò vissuto...

68 commenti:

#Capitano ha detto...

Puoi esser considerato egoista per aver fatto una cosa che sentivi, che volevi fare... oppure stupido per non averla fatta.

La Vita è di chi sa viverla.

E poi:
"Non sono abbastanza serio per dare consigli,
ma lo sono fni troppo per riceverne
" (Corto Maltese)

BUENA VIDA

orchy ha detto...

Egoista è chi ti impedisce di fare o raggiungere quello che più desideri, colui che ti limita la libertà di agire...
Se voglio realizzare una cosa, un progetto ce la metto tutta e di sicuro vivo al massimo le mie esperienze...
Non rimpiango nulla del mio passato probabilmente perchè sono soddisfatta di quello che ho e ho ottenuto sul piano personale.
Gli anni passano...velocemente...non c'è tempo da perdere...questa è l'unica cosa certa...
Un bacio ... mmmm..ehmmm...non so come dirtelo...ma ....uhmmmm....maròòòòòòò quanti capelli bianchi che hai!!!! uhahahahhhahahahahahaah maròòòò..che vecchio che sei!!! uhahahahahhahahahahah.....
Bè dai... il vino stagionato è sempre quello migliore....se nero se bianco.....uhahahahhahahahah
ciao ciao

riri ha detto...

Caro K.sono egosisti, a pare mio,quelli che non permettono che si realizzino i nostri sogni,quelli che con ricatti etico-moralistici-religiosi e quant'altro,ci vorrebbero far sentire in colpa..NO,fra vent'anni,io non vorrei essere tra quelli che hanno fatto una rinuncia,allora è ora di spiegare le proprie vele....di mettersi in mare...andare in giro,felici e liberi,questo non è egoismo...la LIBERTA' non ha prezzo..e se ci fosse qualcuno che mi dicesse "resta",quello non mi amerebbe abbastanza ,nè mi avrebbe capito,altrimenti mi lascierebbe andare...e questo è AMORE....
Un abbraccio :-))

Kniendich ha detto...

Capitano, hai proprio ragione, io infatti preferisco di gran lunga essere considerato egoista.. soprattutto perchè nel secondo caso stupido sarei io a considerarmi....

Un abbraccio..


Orchy... il problema non è il rimpiangere qualcosa, in quanto questo sarebbe il minore dei mali, quanto il capire di averlo potuto fare e non aver lottato abbastanza per farlo... anche io non posso lamentarmi di quello che sono e che ho, ma avverto un senso di libertà che a volte sento soffocato...

Un bacio...

Kniendich ha detto...

Sono d'accordo con ogni tua parola, Riri... la penso esattamente così..

Buon w.e....

Anonimo ha detto...

cercavo una tua mail ma non la vedo. ELLE

orchy ha detto...

sì...che è un pò quello che intendevo io...:-))))
bacio...si...:-D..okkio che ti controllo...:-)))

stella ha detto...

Parole sagge!E ora vieni a ridere da me!

Rita ha detto...

Poni una questione bella spinosetta... ed io, oggi, alla mia età, rispetto alla linea del tempo che mi è di fronte, sono esattamente al centro.
Alla mia sinistra ho quanti hanno "contribuito" a tenermi a freno, plasmandomi forse a loro immagine e somiglianza. Verso questi (riconosco loro la buona fede) provo rabbia, a volte, e tendo a caricarli di responsabilità che infondo sono soltanto mie poichè, quasi con rassegnazione e sicuramente con grande ingenuità, ho lasciato che tutto accadesse. Non ho lottato a sufficienza...
Alla mia destra ho un giovane figlio verso il quale eviterei di commettere gli stessi errori. Vorrei che realizzasse tutti i SUOI sogni, che seguesse la SUA strada e facesse le SUE Esperinze. Silenziosamente lotto per questo... quotidianamente... e il mio avversario principe è proprio quell'egoismo che ritorna... la tentazione di non lasciarlo andare... di tenerlo a me... per me...
Ma mi ripeto spesso che lui non è il prolungamento della mia Vita, nè il sarà il "bastone della mia vecchiaia"... non dovrà arrivare là, dove io non sono riuscita ad arrivare. Per lui dovrò soltanto essere porto sicuro al quale attraccare, se lo vorrà, quando la navigazione si farà difficoltosa. Allora troverà il riparo di cui avrà bisogno... giusto il tempo per rattoppare le vele...

Essere al centro della linea del tempo significa provare comprensione per gli errori commessi forse per troppo amore su di noi, e significa avere la grande opportunità di non commetterli ancora... di spezzare la catena...

Buona domenica, Kni.

Kniendich ha detto...

Si, Elle, infatti non la metto sul blog...
Spero tu ti stia riprendendo..

Orchy, mi controlli ??? Anche tu??
:) Bacio..

Bel post il tuo, Stella, ho fatto la mia scelta .. :)

Beh, Rita carissima, vedo che abbiamo spesso gli stessi intendimenti della vita, anche se le sfumature sono diverse... tu per esempio hai un figlio e giustamente le prospettive sono diverse..
Grazie per completare con i tuoi commenti i miei post..

Un abbraccio..

Kniendich ha detto...

Si, Elle, infatti non la metto sul blog...
Spero tu ti stia riprendendo..

Orchy, mi controlli ??? Anche tu??
:) Bacio..

Bel post il tuo, Stella, ho fatto la mia scelta .. :)

Beh, Rita carissima, vedo che abbiamo spesso gli stessi intendimenti della vita, anche se le sfumature sono diverse... tu per esempio hai un figlio e giustamente le prospettive sono diverse..
Grazie per completare con i tuoi commenti i miei post..

Un abbraccio..

ReAnto ha detto...

Per egoismo si intende un insieme di comportamenti finalizzati unicamente, o in maniera molto spiccata, al conseguimento dell'interesse del soggetto che ne è autore, il quale persegue i suoi fini anche a costo di DANNEGGIARE, o comunque limitare, gli interessi del prossimo (Wiki).
Non credo che il buon Twain intendesse questo...la felicità che parola ambigua, non si ricerca ,va fatta nascere dentro di noi ,ma ha bisogno di continui input .....mi pare che la felicità che aspiri si chiama edonismo..rende infelici quello...fidati ;)
Ciao Reanto

ReAnto ha detto...

correggo: la felicità che aspiri e quella derivata dall'edonismo ...
ciao

JANAS ha detto...

ecco ...questa è una rabbia che ti cova dentro...se non esce, se non fai quello che intimamente senti sia giusto per te, poi involontariamente la proietti anche sui tuoi familiari che diventano per te anche i tuoi carcerieri! ...e poi vivi sentimenti contrastanti fra l'amore che nutri per loro, la rabbia che nutri nei loro confronti, e i sensi di colpa per la rabbia che non vorresti provare per loro!

...io a venticinque anni mi sono trovata a fare una scelta sul genere...prima ho provato a fare quello che gli altri familiari e amici, si aspettavano da me...con conseguenze negative sulla mia salute..(ero arrivata a pesare 46kg..e vivevo di antibiotici per inspiegabili otiti ricorrenti che nessun antibiotico riusciva ad eliminare ...) psicosomatica...si ...io la rabbia la proiettavo dentro di me! alla fine...ho preso la mia decisione..ho affrontato le facce deluse...di chi si aspettava da me qualcosa che non era me...e ho preso la mia strada...nessun rimpianto, alla fine le persone che mi volevano veramente bene hanno capito...e continuano a volermi bene! e io a loro...ma soprattutto io sto bene con me stessa!!
e sai che ti dico ..sembra che stare bene con se stessi sia il presupposto per stare bene con gli altri!

nonsoloattimi ha detto...

"lottare affinchè tra vent'anni io possa guardare al passato senza rimpiangere di non aver voluto abbastanza che qualcuno dei miei sogni si potesse realizzare..." vorrei farle leggere a qualcuno di mia conoscenza queste parole... non voglio che la mia vita si riempia di rimpianti per non aver fatto o peggio, per aver fatto le scelte che gli altri si aspettano da me... la vita è mia e preferisco sbattere la testa, sbagliare piuttosto che rinunciare in partenza... sono tutti bravi a dare consigli ma poi... ognuno ha la sua vita e vivere all'ombra delle aspettative degli altri è un grande errore...

Kniendich ha detto...

Reanto, la tua è una giusta osservazione, permettimi comunque, di puntualizzare alcune cose.. in primis nessuno ha detto che Twain voleva dire di essere egoisti... ma interpretando il concetto e sentendolo proprio come nel mio caso, inevitabilmente si può giungere ad essere considerati egoisti, in linea generale da chi ti sta vicino, soprattutto quando le tue scelte coinvolgono anche loro.
In secundis, credo che la felicità di un individuo inizi dove finisce quella degli altri... molto spesso...
Di conseguenza il mio era un tentativo di porre l'accento su come sia complicato oggi (ma anche prima) perseguire i propri sogni nonostante sia la cosa più grande cui un essere umano tende nell'arco della sua vita..

Grazie per il tuo commento..


Janas... sono costretto ad essere d'accordo con te... ehehe :)
E' vero quello che dici... sono parole sante... solo che non mi sento di dare la colpa a parenti ed amici, per quanto egoisti possano sembrare loro..
è che bisogna essere nati con un fuoco dentro, con quella passione per la libertà che oggi camuffiamo da responsabilità e buon senso.
Il problema è nascere diversi e in conseguenza a questo, lasciarsi giudicare come meglio venga agli altri...proprio per stare bene con se stessi..

Grazie e buona domenica..

Kniendich ha detto...

Capisco, Claudia, cosa vuoi dire... l'unica cosa che mi sento di specificare, è che cercare di non avere rimpianti dunque lottare per i propri desideri, deve presupporre un miglioramento nella propria vita, ossia... si lotta per dei sogni che, in quanto tali danno felicità..


Un bacio...

nonsoloattimi ha detto...

certo... si lotta sempre per qualcosa in cui si crede anche se questo nostro credere non sempre riscontra " le simpatie" degli altri... credere, molto spesso, non significa che sarà effettivamente cosi, ma se non si tenta non si potrà mai sapere... quello che condanno è quando si rinuncia ancor prima di cominciare, ma forse vuol dire che quella persona non credeva veramente in quello che faceva...

Kniendich ha detto...

Giustissimo, Clà, se non si va avanti non si può sapere per cosa si sta lottando... sono d'accordo

Un bacio...

max-buck-office ha detto...

Ma quali preconcetti, ci hanno rotto le palle col finto buonismo. Il loro motto è: Li vogliamo ma a casa tua . Ma vaffanculo.
Cucù .. cucù .. cucù

Kniendich ha detto...

Max-buch.. ti riferisci a cosa??
Se è quello che penso io.. sono d'accordo con te.. ;)

Anonimo ha detto...

Se non si rompe, Spam è bello.
Ciao cucù ....

Kniendich ha detto...

Max.. che ti posso dire??? Cucù..

orchy ha detto...

Certo che ti controllo... si sa mai.... ehehe.... :-)

Angie ha detto...

Vai avanti sereno per la tua strada..un conto è esistere..altro è vivere!
Un abbraccione!
:-D

Kniendich ha detto...

Orchy.. fai pure, non nascondo nulla... :)
Bacio..


Angie, è una grande verità che mi hai scritto, condivido

Un abbraccio..

Semplicementeio ha detto...

leggevo e mentre leggevo mi sono resa conto che il respiro aumentava di ritmo...Chi la pensa così sono coloro che vivono appiattiti nel presente, senza stimoli, emozioni,sogni realizzabili o meno...non importa...l'importante è averne...sono coloro che non credono in nulla , privi di entusiamo...ma forse, sicuramente meno tormentati...one day I'll fly away

Kniendich ha detto...

Per un momento, Semplicementeio, ho pensato che ti stessi riferendo a me... poi hai parlato di tormento.. e così inevitabilmente non posso che darti ragione...

Just one day...

Semplicementeio ha detto...

no, non era a te che mi riferivo e rileggendo capisco che sono stata poco chiara ma sono stata assalita da una serie di emozioni e nel controllarle mi sono resa conto che la comprensibilità del mio commento ne ha avuto la peggio...riflettevo su quanto ci perdiamo per evitare di essere additati da egoisti...panta rei

Kniendich ha detto...

Grazie per il chiarimento, Semplicemente.
E' sempre più vero quello che dici, ci perdiamo tantissimo a stare dietro ai giudizi degli altri.. anche se poi "gli altri" sono persone vicine, anzi vicinissime..

Buona giornata...

Semplicementeio ha detto...

appunto perchè vicine riescono a distoglierci dai ...strani pensieri...un attimino più in là e sarebbe...il delirio!

Il Mossiere ha detto...

Io l'ho fatto e di solito lo faccio... Cercare dentro me la verità, quello che voglio davvero, e provare in tutti i modi a realizzarla.
Spesso se ne piangono le conseguenze (nel senso che ogni decisione ne esclude altre, ed inoltre impone una direzione precisa alla tua vita), ma ti riempe di consapevolezza, di forza interiore, e di sentimenti positivi (che poi puoi riversare sugli altri).
L'insoddisfazione ti consegna solo livore, al contrario.

Non è edonismo. E' profondo rispetto per se stessi. Quando lo hai imparato veramente saprai rispettare realmente anche il prossimo.
E non è poco...

stella ha detto...

E dove sei finito kni?
Ti aspetto...

JANAS ha detto...

io seguo più o meno, con alti e bassi , la filosofia di Il mossiere, nel tentativo di non fuggire la libertà di ,essere, ma di inseguirla!
non è facile...seguire la libertà di essere, comporta la piena responsabilità delle tue scelte!
Prendere piena e onesta coscienza come dice il mossiere, che non puoi imputare ad alti i tuoi insuccessi!
spesso nascondiamo la nostra fuga dalla libertà ...con catene, che in realtà sono alibi, ma non posso fare...non posso dire...etc..!
Dentro di noi sappiamo che non è così...per trovare la libertà bisogna rischiare, certo dopo aver soppesato bene...ciò che si perde e ciò che si trova!

stella ha detto...

Quante verità in ciò che avete espresso tutti!!

Kniendich ha detto...

A volte, però, il delirio è proprio quello di cui abbiamo bisogno, Semplicementeio,
a volte...

Esatto, Mossiere, ..."ogni decisione ne esclude altre..." il problema è che spesso per paura di soffrire, le persone che ci stanno vicine, il prossimo come lo si voglia chiamare, ci mette dinanzi alla scelta se effettivamente noi pendiamo verso i sentimenti o verso la nostra libertà.. e a volte, è più facile rimandare piuttosto che lasciar soffrire qualcuno..
Lo so.. Mossiere..non è facile.. condivido il tuo discorso..

Eh.. Stella.. dove sono finito... spesso me lo chiedo pure io.. :)
No scherzi a parte.. verrò da te prestissimo... grazie .. ciao..

Fortunatamente non registro insuccessi tali nella mia vita, da esserne insoddisfatto, Janas, ma è verissimo questo... saper accettare le proprie sconfitte è segno di grande saggezza. Il problema è che spesso mi trovo a dover scegliere tra l'uovo oggi e la gallina domani... e nel mezzo ci sono i sentimenti..
Alla fine sto rimandando ma non rinuncierò mai alla mia libertà..

Stella, la verità è l'unione di più pareri..

JANAS ha detto...

io ...scelgo i sentimenti ...sempre! sono la parte più vera di me ...
molte cose che credevo importanti ..si sono rivelate irrilevanti, davanti ai sentimenti!

JANAS ha detto...

se poi hai deciso di restare...la tua scelta l'hai fatta, o se hai deciso di rimandare ...di aspettare è uguale , hai dato la priorità ad altro, che non sei disposto a perdere! allora vivi questo presente e non ti rammaricare...lavora se puoi per il futuro...ma viviti serenamente anche questo presente, sapendo che comunque la scelta finale, è stata difficile ma sempre tua!

per il resto ti auguro di realizzare al più presto quello che tu speri!

Kniendich ha detto...

Si.. ho deciso di dare ascolto a qualcosa di importante, e non sono pentito.. avrei preferito lottare e decidere per me stesso, ma il cuore spesso non lo permette.
Vivrò come fino ad ora ho fatto, il mio presente con un motivo in più per arrivare alla meta, consapevole che la mia rabbia mi porterà a raggiungerla...

P.s. Il concetto di "rabbia" non è quello tipico di chi cova dentro, ma nel mio caso è una sorta di propulsore che mi permette di sentirmi vivo..

Buona e serena serata, Janas... grazie..

nonsoloattimi ha detto...

Buongiorno Kni... meglio tardi che mai no? grazie di essere passato... se vedi max però, digli che gli spetta una bella tirata di ... maniglioni... non si è fatto proprio vedere... e la sua fetta di torta me la sono mangiata io!!! tiè!!!
eccoti una tazzina di caffè... caldo caldo
un bacione con lo schiocco!

Anathea ha detto...

Condivido appieno. E' sempre una scelta che ha delle conseguenze, in ogni caso. Qui direi che non è egoismo ma semplicemente "volersi bene" e perseguire i propri obiettivi: vitale, insomma.

Un abbraccio
A.

JANAS ha detto...

e allora ...perchè non chiamarla amore..invece che rabbia!
L'amore per la vita...nonostante le difficoltà ...non è questo che ci spinge ad andare avanti?
;)

Mimmo ha detto...

hey...ciao! :)

un abbraccio!!!

Kniendich ha detto...

Ciao Clà.. ho sentito Max oggi.. stiamo affilando le lance.. :)

Grazie Anathea, è proprio quello che credo anche io..

Janas... è un equilibrio molto particolare che tiene la mia rabbia in bilico tra passioni e libertà....

Mimmo.. grande lavoratore, una buona giornata a te.. :)

Rita ha detto...

Visto che son qui, lieta giornata Kni!

Kniendich ha detto...

Grazie, Rita carissima... lieta giornata anche a te..

Un abbraccio

max-buck-office ha detto...

E' un pò che non passo a trovarti. Per me sono passati già due volte i vent'anni. Non è colpa mia te lo assicuro. Non rimpiango niente di quello che è successo, non mi chiedo perchè sia successo, guardo sempre avanti ...
Ciao cucù ... sognatore ...

JANAS ha detto...

allora cavaliere senza macchia e senza paura...con quali mulini a vento stai combattendo?
fila alle poste con furbetti che cercano di saltarla...parcheggi in terza fila...guida selvaggia...bah..quasi quasi questa musica a furia di sentirla mi inizia a piacere...anche se ne esco schizofrenica!!

Kniendich ha detto...

Max, a volte guardare indietro ci permette di evitare gli stessi errori in futuro, a volte è meglio lasciarsi tutto alle spalle... in effetti non credo ci sia una regola precisa.. piuttosto si dovrebbe fare al momento quello che ci fa star bene.. carpe diem insomma, resta l'unica filosofia accettabile...
Grazie per venire a trovarmi..

Buona giornata..


Janas, è un periodo che combatto con le incompetenze di chi in ufficio mi affianca... e credimi non è facile... sto rivalutando le posizioni di molti e questo riduce i miei tempi..
In posta?? Non ci vado da tempo.. ormai faccio tutto via internet..

Un abbraccio..

Semplicementeio ha detto...

la rabbia è il tuo propulsore...mi piace rappresentarla come un fiume tumultuoso che scorre veloce per arrivare alla foce...io mi sento più un placido rio che comunque arriverà alla foce ...più lentamente ma mi auguro ci arrivi!!!

Bruja ha detto...

...mah...che dire...i sogni sono personali...e ognuno di noi ha diritto di lottare per reralizzarli...e chi ci vuole bene dovrebbe capire...ma le relazioni sono così complicate...la bellezza sarebbe se i nostri sogni fossero capiti e condivisi anche dagli altri...solo così non si viene considerati egoisti...
Io sono del parere che si deve lottare per realizzarli, ovviamente senza far male a nessuno...:-)

tizi ha detto...

credere per me significa anche coerenza ...e poi se non avessimo piu` i sogni cosa ci resterebbe???

Tiziano Tescaro ha detto...

Ciao,sto facendo un sondaggio sul mio blog su "Ici SI oppure NO" mi farebbe piacere avere la tua partecipazione. (Speriamo che i risultati raccolti facciano meditare i Sindaci e il governo...) GRAZIE INFINITE. Buona giornata da Tiziano :-))

jane ha detto...

lo sai il mio motto è:la vita è bella e va vissuta fino in fondo,costi quel che costi...a volte quello che desideri lo lasci da parte xchè c'è sempre qualcosa o qualcuno che te lo impedisce , ma non è giusto vivere di rimpianti, intanto il tempo passa e il passato non tornerà più...ti rimarrà solo l'amaro di quello che avresti potuto fare e non l'hai fatto...VIVI!!!!! ciaoooo:-D

orchy ha detto...

SEi stato nominato.... :-DDDDD
bè.... non fare quella faccia... un bacio...

Kniendich ha detto...

Grazie per la tua interpretazione, Semplicemente...

Ehh si Bruja... ma spesso questo lottare senza far del male a nessuno è solo una utopia...
Buona serata..

Nulla, Tizi, infatti...
Io lotterò sempre per i miei sogni... e lo farò anche per farli accettare a chi mi sta accanto..
Un abbraccio..

Ovviamente, Tiziano, ICI NO!!!! Spero di poter passare presto da te...
Grazie..

Certo Jane, vivo... ma spesso è questo che impedisce a chi ci sta accanto di fare lo stesso..
Buona serata..

Pensa Orchy... ero già stato nominato e ho rifiutato... ma a te non credo di voler dire di no...
Bacio..

max ha detto...

non ho lasciato quasi niente al fato e le mie scelte le ho fatte tutte,consapevole degli errori,e so che un giorno,non mi volterò a dire.....se solo avessi avuto il coraggio di fare.......
Un abbraccio a te carissimo
Max

Bruja ha detto...

heilà...buona domenica....-)

Angie ha detto...

..saluto..
;-)

nonsoloattimi ha detto...

Chi "sceglie" sicuramente sbaglierà di più di chi non lo fa... ma io voglio sbagliare...

JANAS ha detto...

passavo da queste parti, e ho voluto lasciare un segnale,in qualità di straniero che passa, apro la porta socchiusa di questo blog e faccio capolino: "tutto bene???"

jane ha detto...

come si può stare accanto ad una persona che vive e non fare lo stesso?!... condividere gli interessi e la voglia di vivere non è amore per la vita stessa? Ciaoooo:-)

MasterMax ha detto...

Tutto quello che ho ottenuto nella vita l'ho strappato con i denti. E per questo, si, sono sempre stato considerato un insensibile, egoista, e chi più ne ha più ne metta. Ma se mi volgo indietro non ho rimpianti, al momento. Chi critica oggi è il vecchio di domani che si lamenterà di non aver vissuto e invidierà e calunnierà chi invece è riuscito nei suoi intenti. Bel post.

Rita ha detto...

Come ho lasciato scritto da me
attendo il tuo ritorno... la tua è un'assenza che pesa!

Un abbraccio, Kni!
Per quello che posso, sono qui...

stella ha detto...

Ottime riflessioni,ma occorrono forza e coraggio che non tutti hanno...

Angie ha detto...

Una buona settimana caro..
:-D

Regina Madry ha detto...

Ciao K., che fai? sei incasinato e impegnatissimo?
Attendo prossimo post.... :)

Kniendich ha detto...

Max, questo che dici è il risultato migliore che un uomo possa sperare.. complimenti...

Bruja, buona settimana a te..
grazie

Angie, un caro saluto e un abbraccio..

Claudia, scegliere è senza dubbio la posizione più forte tra due persone... basta che questo non voglia significare pugnalare chi ti vuole bene... questo è il vero problema, a volte..
Un abbraccio..

Janas... sei sempre la benvenuta, grazie... sai meglio di me che alcuni periodi vanno presi per quello che sono...
Buona serata..

Jane, spesso purtroppo, è solo amore verso se stessi, ma talmente grande che viene scambiato per amore verso la vita..

Sono d'accordo, Master... e ti dirò di più... quel vecchio che domani capirà tanto, sarà solo perchè in gioventù è stato vecchio.. e solo allora capirà di dover vivere prima che sia troppo... troppo tardi..
Un abbraccio...

Mia cara Rita, grazie di cuore...spero tu non mi stia sopravvalutando... eheh
Un caro saluto

Oppure Stella, chi ce l'ha non sempre la usa.. sapendo che potrebbe ferire troppo..

Buona settimana a te Angie cara..

Ciao Regina... si incasinato dentro e fuori di me.. ma forse sto per tornare...
Buona serata..