domenica 11 novembre 2007

John Titor, realtà o burla?


Rieccomi, dopo settimane di assenza per pressanti motivi di lavoro, già peraltro accennati in un mio precedente post, torno per scrivere di una storia che ha dell'incredibile ma che ad un viaggiatore come me non poteva non interessare. Ve ne parlerò tra breve... intanto fatemi scusare con tutti voi per non poter essere assiduo come prima, prevedendo anche di non poterlo essere se non prima del prossimo capodanno, quando mi ritaglierò a forza uno spazio per augurarvi quanto di più bello ci sia nel prossimo anno, dopo ovviamente l'augurio di un sereno Natale.... almeno per voi...
Certo che capirete le mie esigenze e mi "amerete" come sempre, anche se non potrò avere il tempo di visitarvi tutti assiduamente come prima, passo a parlarvi di qualcosa di straordinario e incredibile, che dal 2000 sta monopolizzando i blog di mezzo mondo che si interessano di ..... viaggi... in certo senso....

Vi parlo della storia di John Titor... con l'aiuto di questo sito tra l'altro unico italiano a trattare l'argomento.

Nato nel 1998 in Florida, John Titor si ritrova nel 2036 militare dell'esercito americano e protagonista di una tra le più affascinanti esperienze che l'uomo abbia mai sognato di poter un giorno raccontare : un viaggio nel tempo effettuato per portare a termine una missione che prevede(rà) il recupero nel 1975 del primo portatile costruito dalla IBM chiamato appunto IBM 5100 che potrà nel futuro risolvere u problema di bug relativo al conteggio del tempo in secondi che in quei periodi arriverà ad essere un numerino da 32 cifre.... forse il nostro Mastermax ci potrebbe dire qualcosa di più a riguardo ... e infatti lasciamo fare a lui...

John Titor fece la sua apparizione nel forum americano bbs.artbell.com con l'user timetravel_0
nel lontano 2 Novembre 2000 dichiarandosi in viaggio verso casa dal 1975 al 2036. Un viaggiatore del tempo, dunque, preso tuttavia sul serio per via delle sue dettagliatissime conoscenze sia dell' IBM 5100 come solo la casa produttrice poteva fare, sia di dettagli storici e relativi collegamenti che hanno lasciato esterefatti anche alcuni scienziati che hanno studiato le sue mai contraddittorie risposte sui temi più disparati che i partecipanti a questo forum gli hanno rivolto.
Rivelazioni terrificanti, come quella che ci vede tutti, o almeno circa 3 miliardi di persone, vittime di una guerra nucleare scatenata dalla Russia verso America, Europa, Asia e Cina che avrà il suo inizio sin dal 2006 quando una guerra civile interna all'America sconvolgerà la vita di alcune famiglie, come anche la sua, quella dello stesso Titor, che fino al 2011 lo vedrà sfollato con la sua famiglia per sopravvivere.

John Titor, ci mette in guardia nei 4 mesi che è stato online sul forum, sulle evoluzioni della nostra storia e ci preavvisa che nel futuro nessuno ci ama, e che piuttosto di preoccuparci della realtà o meno della sua esperienza, dovremmo pensare un pò di più a come poter evitare simili tragiche evoluzioni della storia.

Il fatto più stupefacente e interessante di tutto questo, è che se ciò fosse vero, si avrebbe la certezza che finalmente l'uomo dopo secoli di sogni, potrebbe finalmente viaggiare nel tempo... anche se ... non credete che qualcuno dal nostro futuro sarebbe già venuto a trovarci oltre a John? O comunque ci sarebbero stati incontri o esperienze particolari con viaggiatori del tempo o timetraveller ? Credo di si.... oppure ci sono già state e prontamente insabbiate per non creare grande interesse? Oppure è un burlone, questo Titor... che ne dite? Personalmente mi piacerebbe se tutto ciò fosse vero... ad eccezion fatta per gli scenari apocalittici che descrive con dovizia di particolari anche agghiaccianti...
E' una sorta di Nostradamus moderno... o a questo punto potrebbe anche essere la sua reincarnazione, volendo si può credere anche a questo...

Boh... chi vivrà vedrà, è proprio il caso di dire.... Io darei quello che non ho per poter viaggiare nel tempo e nello spazio.... sarebbe davvero fantastico....



Immagine di John presa dal sito www.johntitor.homepc.it/home.asp nel 2035 durante un normale addestramento. Mostra il suo istruttore alle prese con un laser che irradia al di fuori del veicolo durante il funzionamento. Il fascio viene piegato dal campo gravitazionale prodotto dall'unità di distorsione. Il fascio è visibile attraverso fumo che sta venendo su dal suo sigaro.












11 commenti:

Grissino ha detto...

ah, ah, i viaggi nel tempo sono cosa bellissima in teoria. Secondo me pericolosissimi in pratica. C'é una conseguenza fisica per ogni nostra azione nel presente e immaginati che casini se uno cambiasse lavoro o si sposasse con una persona piuttosto che un'altra. No, i viaggi nel tempo é bene che non ci siano. Quello che invece é possibile e penso lo sará sempre di piú é vivere per centinaia di anni... ovviamente uno dovrá farsi sostituire i pezzi un pó come Terminator. Ma vuoi mettere sapere quali PC potentissimi e che giochi favolosi ci saranno nel 2088??

Dimenticavo:

Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve Neve

Basta o ne vuoi ancora?
:-P
E poi puoi sempre fare un salto qui. Per giovedí é prevista neve vera. Non come oggi che si é sciolta nelle ore calde centrali. Giovedí ha detto -2 / 2 e quindi la neve resisterá sicuramente.

Mangia una cassatina per me.

Scribere Aude ha detto...

Decisamente affascinante, anche se un po' mette paura, no? Forse è anche questo parte del desiderio dell'uomo di viaggiare nel tempo!

Buona giornata
Scribere Aude

Kniendich ha detto...

@Grissino: Grazie, grazie veramente per la neve.... puoi teletrasportarmi in Austria ...?

@Scribere Aude: Grazie per la graditissima visita che ricambierò prestissimo. Il tutto affascina anche me, e non poco, tant'è vero che ho trovato proprio il sito di John Titor dove una persona si occupa di trascrivere tutta la conversazione e le immagini della macchina del tempo che lui ci ha inviato nel 2000...

www.johntitor.com

A presto...

orchideablu ha detto...

Troppo bello il viaggio nel tempo e nello spazio...che belloooooo .-)
Se parti tappa obbligatoria a TV...salgo e andiamoooo....
E' un sogno che non si avvererà mai...Vorrei tornare nel Medioevo e da li ripartire... Vaiiiiii:-)
Per quanto riguarda il signore in questione sarà un mago che prevede le cose? Non ci credo!Poi che scoppieranno altre guerre sarà anche vero, con tutti gli interessi economici e politici che ci sono...ma non serve essere geni per capire che potrebbero scoppiare...
Un bacio...:-)

orchideablu ha detto...

Vien la neve giùùùùù...la slitta è pronta giàààà...la la la là
opsss... mi son fatta trasportare....:-DD

MasterMax ha detto...

Kniendich ma così senza avvertire? Vabè... l'hai voluto tu. Cominciamo. Ragazziiii... tutti seduti!
Allora vediamo di dipanare la matassa: premetto che conosco la storia di Titor già da tempo, ma non sono qui per parlare del viaggio etc. ma del bug.
Innanzitutto l'IBM5100 è stato un dei primi computer "portatili" prodotti dalla IBM (dove per portatile si intendeva al tempo un computer le cui dimensioni erano più piccole di un monolocale) e checchè ne dica Guglielmo Cancelli (al secolo Bill Gates) la maggior parte dei mainframe seri utilizzano il sistema operativo UNIX. Ora, come tutti i sistemi operativi anche UNIX ha una sua gestione per il calcolo delle date e del tempo. In particolare, il sistema UNIX con architettura a 32 bit utilizza una rappresentazione del tempo particolarmente fantasiosa chiamata POSIX, ideata dai cari programmatori hippie degli anni '70 tra una canna e l'altra. Il POSIX si basa su una piccola e insignificante variabile chiamata time_t preposta al conteggio del numero di secondi trascorsi a partire dalla mezzanotte del 1 gennaio 1970. Praticamente è come se alla domanda "che giorno è oggi e che ore sono?" voi rispondeste più o meno 1194998400.Ma come tutte le variabili, anche questa doveva avere una dimensione e i cari programmatori in preda ai fumi dell'LSD pensarono di dimensionarla con un numero altissimissimo di cifre: 32 bit appunto. Ed è qui che nasce il noto bug "2038 timeout error". Praticamente è stato calcolato che il 19 gennaio 2038 alle ore 03:14:07 il numero dei secondi trascorsi dal capodanno '71 diventerà un numero la cui lunghezza supera i 32 bit, causando quello che appunto viene chiamato in gergo "errore di timeout". Come tutti i programmi compilati, per poter modificare questa piccola variabile occorre decompilare la porzione di sistema contenente la variabile, modificarla e ovviamente ricompilare. A questo punto vi chiederete che cavolo c'entra in tutto questo il 5100? Semplice: l'IBM utilizza come linguaggio di programmazione l'A Programming Language (APL) e...tadaaa!! Proprio il 5100 è uno dei pochi strumenti in grado di tradurre l'APL nel più evoluto e conosciuto linguaggio BASIC (Beginner's All-purpose Symbolic Instruction Code). Una caratteristica questa poco nota ma confermata da personale IBM.
Puff, pant... fin qui tutto chiaro, no?
Commento personale:
Il fatto che Titor possa essere tornato indietro nel tempo per prelevare una di quelle macchine può essere a parer mio anche plausibile alla luce degli sconvolgimenti nucleari da lui descritti. Praticamente l'IBM si è dimenticata per circa 5-7 anni (fino al 2015 anno di inizio della guerra) di creare una piccola e insignificante patch di correzione come quelle che emettono a tonnellete ogni mese. E' quindi normale che in una società tornata praticamente al medioevo, ma con la possibilità di dominare lo spazio tempo curvando la materia e creando piccoli wormhole controllati (ah... Albert se non ci fossi stato tu) possa essere particolarmente difficoltoso trovare un fottutissimo programmatore APL visto che i soli sopravvissuti all'olocausto nucleare sono programmatori BASIC (...stardi) ;)
Un saluto, Max

rob ha detto...

Ciao Kniendich, siamo tutti affogati nel marasma novembrino, troppe cose da fare, da pensare, da organizzare... che stress!!

orchideablu ha detto...

buongiornoooo, tutto ok? Sempre indaffarato èè?! Dai che ormai novembre è andato, ci manca dicembre e metà gennaio...eeeee sembra ieri che ci siam conosciuti :-DDDD il tempo volaaa ..bacio

Bruja ha detto...

Ah...noi streghe non ci preoccupiamo di questo...lo attraversiamo il tempo....:-)
Certo che l'argomento è affascinante...anche se nei secoli ho imparato che vivere il presente, e viverlo bene, è la sfida più grande...
Oh...buon 2008 pure a te allora...:-)

blog_toscano ha detto...

Ciao,
pure io mi son letto di questo John Titor dopo averlo sentito a Voyager. MAh...l'idea ch emi son fatto è che sia una burla, perchè già la previsione del 2006 è saltata (guerra civile negli Usa).
Lui dice che fermandosi nel 2000 potrebbe aver modificato il futuro....beh, se deve essere come quello che ha previsto, ben venga la modifica!! buona domenica

Anonimo ha detto...

Your blog keeps getting better and better! Your older articles are not as good as newer ones you have a lot more creativity and originality now keep it up!